Cosa stai cercando?

Ricerca nel Sito

Dettaglio

04 maggio 2005

Bollino blu. in vigore dal 1 luglio 2005 le disposizioni sul controllo dei gas di scarico.

CAMPAGNA PER IL CONTROLLO DEI GAS DI SCARICO
BOLLINO BLU

 Dal 1 luglio 2005 è consentita la circolazione su tutto il territorio regionale soltanto ai veicoli provvisti di bollino blu (Piano Regionale di Tutela e Risanamento dell’Atmosfera).
immagine bollino blu
Il Comitato di indirizzo e sorveglianza, presieduto dall’Assessore Regionale alle Politiche per l’Ambiente ha deliberato di prorogare al 31 dicembre 2005 il termine previsto per l’adeguamento all’obbligo del bollino blu.

E' confermata la prescrizione secondo la quale “a partire dal 01.07.2005, tutti i veicoli a motore di proprietà di persone o enti aventi residenza o sede nella Regione Veneto, immatricolati da oltre un anno, per circolare nel territorio regionale devono essere dotati di bollino blu”, ma essendo stato stabilito che l’applicazione delle sanzioni previste a carico di chi circola senza bollino blu avrà decorrenza dal 01.01.2006, il termine di adeguamento all’obbligo di dotarsi di bollino blu è fissato al 31.12.2005 .


COS’È
E’ un contrassegno di colore blu che si applica al parabrezza della macchina, rilasciato ai fini dell’attestazione dei limiti delle emissioni inquinanti degli autoveicoli;
Attesta che il veicolo ha superato con esito positivo il controllo dei gas di scarico, e che quindi è in regola con le normative sul regolamento delle emissioni inquinanti.
Lo scopo è migliorare il parco auto circolante mediante frequenti e accurati controlli


PERCHÉ È NECESSARIO IL BOLLINO BLU
Alle vetture sprovviste di Bollino blu (accompagnato da apposita certificazione relativa alle analisi), è vietata la circolazione su tutto il territorio della Regione Veneto.
Il bollino ha validità su tutto il territorio nazionale indipendentemente dall'ente che lo ha rilasciato (decreto del Ministro dei Trasporti 28 febbraio 1994)

QUANTO COSTA

Il costo per svolgere il controllo dei gas di scarico, la compilazione e la stampa dei certificati delle analisi, l’affissione del bollino blu, ammonta a: 

- in caso di esito positivo: euro 12,00 IVA inclusa 
- in caso di esito negativo: euro 11,00 IVA inclusa in quanto non c’è l’affissione del bollino blu; 
- in sede di revisione: euro 3,00 IVA inclusa

QUANDO EFFETTUARE IL CONTROLLO

Il controllo Bollino Blu va fatto entro il 1 luglio 2005 su tutti i veicoli a motore a Benzina, Gasolio, Metano e GPL, di proprietà di persone o Enti aventi residenza o sede nella Regione Veneto.
Va effettuato ogni anno nel mese corrispondente all'immatricolazione;
Al fine di agganciare la data della revisione alla data del rilascio del bollino blu, le officine si impegnano, nell’anno della revisione, a rilasciare un nuovo bollino con un costo aggiuntivo:
Esempio 1: revisione effettuata a febbraio 2005 e bollino blu rilasciato a maggio 2005. Il costo a carico dell’utente per il bollino blu sarà pari ad euro 3,00 IVA inclusa; a febbraio 2006 si consiglia l’utente di rifare il bollino per agganciarlo al mese della revisione;
Esempio 2: bollino rilasciato a maggio 2005 e revisione ad ottobre dello stesso anno. l’autoriparatore rilascerà un nuovo bollino all’atto della revisione a costo zero, avendo già effettuato le analisi alcun mesi prima.
Esempio 3: bollino blu rilasciato a maggio 2005 e revisione a febbraio 2006. l’autoriparatore rilascerà un nuovo bollino all’atto della revisione a costo zero. L’utente dovrà rifare il bollino a febbraio 2007;
Esempio 4: bollino blu rilasciato a maggio 2005 e revisione a ottobre 2006. L’utente dovrà rifare il bollino a maggio 2006. A ottobre 2006, all’atto della revisione, l’autoriparatore rilascerà un nuovo bollino a costo zero. L’utente dovrà rifare il bollino a ottobre 2007.

VEICOLI ESCLUSI
 i veicoli ad emissione nulla (veicoli elettrici)
 i motocicli e i ciclomotori
 le autovetture registrate come storiche (collegato alla finanziaria 2000, art 63)
 gli autoveicoli immatricolati con targa non civile

SANZIONI
le sanzioni a carico degli automobilisti inadempienti sono di competenza Comunale e sono quelle previste dal nuovo codice della strada

SOGGETTI ABILITATI AL CONTROLLO
sono abilitati al controllo dei gas di scarico e al rilascio del bollino blu le autofficine convenzionate con la Provincia di Treviso che espongono l’apposito cartello
Il controllo per i mezzi pesanti, con massa superiore a 3,5 t, è effettuato in sede di revisione annuale da parte della motorizzazione civile senza ulteriori adempimenti ed oneri. cartello officine autorizzate controllo gas scarico

Le autofficine autorizzate devono esporre questo cartello.

Gli elenchi delle officine abilitate al rilascio del Bollino Blu saranno messi a disposizione sul sito WEB dell’Amministrazione Provinciale www.bolliniblutv.it.

I costi del rilascio del bollino BLU devono essere esposti all’interno autofficina

 

COSA DEVONO FARE I SOGGETTI ABILITATI AL CONTROLLO

I soggetti abilitati al controllo dovranno effettuare le seguenti prestazioni:
 Analisi dei gas;
 Rilascio del Bollino Blu sul quale dovranno essere riportati il timbro e firma dell’operatore, il mese di controllo, la targa o registrazione dei dati conoscitivi del veicolo;
 Rilascio della certificazione relativa all’analisi (stampa dell’esito tecnico), riportando timbro e firma dell’operatore, la data del controllo, la targa o registrazione dei dati conoscitivi del veicolo ed i valori delle emissioni inquinanti rilevate, nonché i risultati ottenuti con la prova successiva nel caso di superamento dei parametri consentiti nella precedente verifica.